L’idea di questa mostra nasce da un incontro, nel freddo dicembre 2013 assaporando una buona tisana. Parlare e accorgersi che si hanno delle cose in comune, che si può fare un pezzo di strada insieme. Così ci troviamo a lavorare distanti (Marta a Ibiza, Spagna; io a Gubbio, Italia) e vicine nella voglia di comunicare, di “esporci”, di intrecciare esperienze, lavoro e sentimenti.

Andando avanti nel nostro discorso artistico ci sorprendiamo a parlare di un progetto nel progetto. Ci ritroviamo a parlare del desiderio di usare l’atto artistico come uno strumento unificatore e integratore. Il tessuto ci unisce, come modalità espressiva e come veicolo per tessere relazioni e unire.

L’idea nasce da qui, dal tessuto che già di per sé, in quanto formato dall’integrazione di trama e ordito, ha la “vocazione di unire”.

Puoi trovare altre informazioni sul sito o sulla pagina Facebook.