Dalle pagine del mio diario Fragile come un cristallo

“Arriva un momento in cui i genitori diventano fragili come cristalli. In quello stesso istante i figli smettono di essere figli, ma non si sa bene cosa l’uno e l’altro diventano. In questa nuova posizione di “figlia” i sentimenti si accavallano prendendosi a botte, senza esclusione di colpi, per avere il sopravvento. Si danno il […]

La fine e l’inizio – Fissare attentamente le stelle

Ho scoperto che la pratica dei buoni propositi a inizio anno è molto antica. Si dice che i primi ad attuare questa pratica furono i Babilonesi circa 4.000 anni fa.  Accompagnavano l’arrivo dell’anno nuovo (che per loro iniziava a metà marzo) con grandi cerimonie e promesse agli Dei.  Anche i Romani più tardi avevano una […]

“Poesie in tazza”

Ho sempre immaginato un bar dove insieme al caffè, sul piattino, vicino al cucchiaino, potessi trovare una poesia. Anche piccola, da gustare senza fretta insieme a tutto il resto! Mi piace tanto leggere mentre faccio colazione, è il piede giusto con cui inizio la giornata. Così, ora che non si può sostare da nessuna parte […]

  Dalle Pagine del mio Diario Sapevo che dovevo venire qui. Ci sono posti preziosi che hanno una funzione per ognuno di noi. Posti antichi e rinnovati sempre. Qui non c’è nessuno. Si sentono le foglie cadere, gli insetti ronzare, gli uccelli dialogare cinguettando. Le foglie cadere. In lontananza la città motorizzata. Anche in Autunno […]

Il Fatto

IL FATTO Che scorra sangue nelle mie vene è un fatto scientifico. Ma che ci sia rumore di risacca e vento e onde del mare e montagne impetuose e verde lussureggiante, fruscio di foglie e strade acciottolate e braci ardenti e pioggia battente è un fatto altrettanto vero, ma non scientifico.  

La borsetta del tirocinio

Per andare a fare il tirocinio di Arteterapia con gli anziani porto sempre con me una borsetta di tela. Una borsetta non molto grande, ma che si allarga man mano che si infila dentro ciò che può servire. Somiglia quasi ad una pancia, floscia quando è vuota, grossa e tonda quando è piena. E’ una […]

Ho incontrato un poeta

Il mio lavoro mi offre anche l’opportunità di fare dei laboratori creativi con i bambini. Così mi ritrovo venti occhietti brillanti, curiosi e fissi su di me che si domandano cosa farà fare loro questa nuova maestra. Hanno sei anni e sono meravigliosamente piccoli. ” Io non sono la vostra maestra, chiamatemi Francesca, faremo delle […]

I folli

E’ così che i folli attraversano la vita. E’ così che la grazia delle cose balza agli occhi. E’ così che sorrido a me stessa e dico ” mi raccomando, non ti preoccupare”. Essere sè stessi è un’impresa naturale. Un’impresa naturale. Contraddizione in termini e pura verità. Naturale far fiorire il proprio seme. Impresa proteggerlo […]

E se il mio brand fosse non avere un brand?

Per chi non sapesse cos’è il brand riporto la definizione trovata su internet che dice :” Marchio commerciale che contraddistingue un prodotto specifico o una linea di prodotti “. In realtà il brand è molto di più , è un sapore, un’atmosfera e come dice la mia ” maestra” di web marketing Lucia ha a […]

Raccolgo i pensieri

Raccolgo i pensieri con una fascia in testa. Una sciarpa grigia, solitamente intorno al collo, ora stringe la testa e i pensieri. Pensieri vaganti, ballerini, proibiti. Pensieri audaci di folli idee, di potenti ispirazioni, di sottile disagio. Un vezzo, agli occhi degli altri, quella fascia in testa, una “stranezza delle sue “. Eppure è molto […]